Snakes.Croce#1_Slide

Sabato 31 gennaio alle 18:30 Punto Croce e SnakeS salutano il Carnevale – prima di darsi alla macchia per sfuggire alla folla – invitando alla danza ogni cellula del vostro corpo, in una serata di ritmi elettronici per orecchie e corpi disinibiti, collage fissi e in movimento per occhi curiosi.

In cucina troverete un Serppiatto Carnevalesco accompagnato, oltre che dalle solite bevande, anche dagli ottimi cocktails JimLime e GingerLoop, pensati apposta per l’occasione.

Ore 20:00 Paul Zigfrist live (soul beats // Snowy Peach // VI) –  Soundcloud
Live superfresh con l’elettronica del produttore Paul Zigfrist. Dopo anni di ricerca musicale, nel 2009 il nostro è stato fulminato sulla via dei beats: da allora non può fare a meno di campionare dischi soul e costruirci collage ritmici cool e solari. Beat-itudine.

Ore 21:00 Magenta from ContaineR djset (wonky to juke // VI) – Soundcloud
Dance dal 2072 è la specialità di casa ContaineR, uno degli act italiani più talentuosi e sottovalutati in assoluto. Al prode Magenta, metà del duo di produttori, l’onore dell’accelerata euforica verso la notte, con mutazioni bassose che vanno in crescendo dal wonky al juke con attitudine giocosa e rara nonchalance.

Prima e dopo: Grao djset (bass // SnakeS) – Mixcloud
Ascoltatore vorace e onnivoro, appassionato di clubbing U.K., ritmi minoritari, dance music periferiche e jam percussive, il resident Grao spinge selezioni eclettiche e progressiste senza mai perdere di vista il dancefloor.

Mostra: Paul Zigfrist – Instagram | Saatchiart
La cosa bella di Paul Zigfrist è che il suo lavoro col sample, il feticcio esaltato dal taglio, lo scampolo ricontestualizzato, non si ferma all’ambito musicale ma si espande anche a quello visivo. In esposizione quindi una serie di sue opere collagistiche, molti delle quali create apposta per la serata a CasaPuntoCroce.

Visuals: Dada VersusVimeo
Dada Versus, alter ego virtuale di Valerio Veneruso, si muove tra pixel rarefatti, codec corrotti e immagini arcane. I suoi interventi sono momenti d’immersione totale che danno vita a un’esperienza visiva unica.
Per l’occasione i suoi collage cinematici si baseranno anche sui materiali di Paul Zigfrist.